il viandante

Iraklia & Naxos

Dal 19 al 27 settembre 2020

Due isole vicine, ma due mondi diversi… Iraklia minuscola, gentile e solitaria, Naxos invece la più grande delle Cicladi, dall’aria cosmopolita e mondana con paesaggi mozzafiato. Passeremo i primi giorni a Iraklia, dove faremo compagnia ai 120 abitanti in un luogo dove il tempo si è fermato. Poi lo scenario cambia: Naxos ci riempirà di energia, con le sue stupende lunghe coste limpide ed esplorando l’imponente catena montuosa centrale. Una settimana immersi nei silenzi, baciati dal sole greco, accarezzati dal Meltemi e camminando sulle orme di Teseo e Arianna.

19 settembre:
Ritrovo in aeroporto a Bergamo nel pomeriggio, formalità check-in e decollo, arrivo ad Atene. Trasferta in centro città con mezzi pubblici (metro), sistemazione nel nostro hotel. Cena in ristorante e pernottamento.

20 settembre:
Colazione. Mattina libera, visita facoltativa all’Acropoli dove visitiamo il sito archeologico tra i più famosi al mondo, patrimonio mondiale UNESCO. In seguito breve giro del mercato delle pulci di Monastiraki, ricco di bancarelle stracolme di cimeli e oggetti vari. Pranzo presso ristorante in centro città ore 13, di seguito verso ore 16:00 partenza con metro al porto del Pireo, dove ci imbarchiamo e alle 17:30 salpiamo in direzione di Iraklia. Cena libera a bordo. Arrivo alle 00.50, sistemazione in hotel e pernottamento.

21 settembre:
Colazione. Prima escursione sull’isola dove visitiamo la parte sud-ovest. Partendo da Agios Georgios raggiungiamo la caverna di Agios Ioannis, passando poi per Charakas e Vourkaria, dove ammiriamo panorami stupendi sulla costa in ambiente solitario e immersi nel silenzio. A fine escursione, bagno in mare! Cena in taverna, pernottamento.
4-5hr cammino, 15km, dislivello +- 650m.

22 settembre:
Colazione. Partenza per la seconda escursione che ci porta sulla cima del Monte Papas, la cima più alta dell’isola (420m) da dove si hanno vedute imprendibili su tutta Iraklia e le isole circostanti. Facciamo una deviazione verso la baia di Merichas, con lo spettacolare pendio che si getta verticale sul Mar Egeo. Rientriamo verso l’alloggio sostando però sulla bellissima spiaggia di Livadi, dove ci concediamo un bel bagno riposante. Cena in taverna, pernottamento.
4-5hr cammino, 16km, dislivello +- 830m.

23 settembre:
Colazione, check-out dal nostro alloggio e imbarco in mattinata per raggiungere Naxos, in circa 1h di navigazione. Sistemazione in hotel e mattina libera. Ore 11.00 con bus locale raggiungiamo Apiranthos, splendido villaggio sulle montagne all’interno di Naxos. Da qui partiamo su sentiero che scende verso la costa orientale fino a Moutsouna, lungo lande solitarie di rocce sferzate dal vento. Queste erano zone in cui veniva estratto lo smeriglio, pietra dura usata per levigare in diversi ambiti artigianali. Notiamo i resti delle cave ormai dismesse. Lungo il cammino incontriamo l’antica chiesetta bizantina di Agia Kiriaki, su un promontorio stupendo. Scendiamo ulteririormente fino a raggiungere il livello del mare. Bagno nelle splendide baie, ci concediamo anche una cena tipica in taverna. Rientro in bus privato al nostro hotel.
4-5h di marcia, 13km di cammino, cammino in discesa con qualche saliscendi nella parte finale..

24 settembre:
Colazione. Partenza in bus privato per Filoti, da dove inizia il sentiero per il villaggio remoto di Danakos. Ci fermiamo alla piazza dove domina un platano e sgorga acqua da una sorgente. Risaliamo il ripido costone montano e arriviamo allo splendido monastero di Fotodotis. Se aperto, potremo visitare la stupenda antica chiesa bizantina risalente al 9° secolo. Un luogo davvero mistico! Proseguiamo il cammino lungo campi coltivati e vallate, raggiungendo infine Apiranthos, uno dei più bei villaggi di Naxos. Chi ha ancora forza e voglia, tenterà la salita alla cima del Monte Fanari, la terza cima più alta dell’isola che con i suoi 883m regala vedute stupende su Naxos e le isole circostanti. Discesa su Apiranthos e in bus rientro al nostro alloggio, cena in taverna. Pernottamento.
4-5h di marcia, 14km di cammino, dislivello +-500m (+790 con salita al Fanari)

25 settembre:
Colazione. Trasferta in bus  privato per Melanes, altro bel paese tipico nel centro dell’Isola. Da qui ci mettiamo in cammino lungo la valle di Myli tra campi coltivati, uliveti e corsi d’acqua. Ci fermiamo ad ammirare le misteriose statue dette “Kouros”, risalenti al 6 secolo AC, abbandonate da allora dalle popolazioni locali. Proseguendo fino a Tsikalario, deviamo sul sentiero che ci porta al Tempio di Demetra, le cui rovine sorgono su suggestivo altopiano spopolato. Rientro in bus a Naxos, cena in taverna.
5-6 ore di cammino, 15km, +-350m dislivello

26 settembre:
Colazione. Oggi si cammina lungo la costa ovest di Naxos per un beach-trekking sulle bellissime spiagge di quest’area dove possiamo fare tanti bagni e rilassarci tra una tappa e l’altra. Partenza con bus privato verso Alyko, e da qui risaliamo lungo le splendide spiagge di Glyfada, Kastraki, Mikri Vigla fino a Agia Anna. Pranzo al sacco o chi desidera in taverna a Mikri Vigla (non inclusa). Rientro in bus alla Chora e al nostro alloggio. Cena in taverna. Rientro in bus al nostro hotel.
4-5h di marcia, 13km di cammino,  pianeggiante.

27 maggio:
Colazione. Finisce il nostro soggiorno a Naxos, ma ci concediamo un extra inaspettato: con il traghetto di mezzogiorno raggiungiamo Santorini, arriviamo nel primo pomeriggio e ci godiamo l’ultima camminata da Thira a Oia, con viste magnifiche sull’Egeo e la Caldera dell’isola. Spuntino per cena (non incluso) prima di prendere il nostro aereo che in tarda serata ci porta a Bergamo, con arrivo previsto poco dopo la mezzanotte. Rientro e fine del tour.

Guida del trekking: Marco Carletto
NB:
le escursioni possono essere modificate causa maltempo o altri imprevisti.

Grado di difficoltà:

Intermedio. Necessaria una condizione fisica buona, qualche uscia di allenamento prima della partenza è necessaria.
Si cammina in media 4-6h al giorno, percorrendo dagli 12 ai 16km. Dislivelli medi, tuttavia ci sono alcune salite ripide da affrontare, per cui una buona gamba è necessaria.

Numero partecipanti gruppo:
Max. 16

Sentieristica:
Si cammina su sentieri marcati, prevalentemente su sterrato, con talvolta brevi tratti di asfalto e pietraie. Previsto un giorno di cammino su sabbia a bordo mare.

Equipaggiamento:
Scarponcini da trekking con suola profilata, meglio se alti alla caviglia. Piccolo zaino di giornata da 15-25l, abbigliamento idoneo con calzoni da escursionismo (NO JEANS!) e magliette tecniche, devono potersi asciugare rapidamente.
Da portare nello zaino: cappellino, crema solare, occhiali, pranzo al sacco, borracce o camel-bag (almeno 1,5lt), telo mare, costume, maglietta di ricambio, k-way o giacca anti-pioggia/vento leggera.

Clima:
Giornate piacevolmente calde, con massime attorno ai +22C°-24C°. Serate fresche, con possibilità di vento. Da portare un capo caldo (pile o maglioncino maniche lunghe, giacca a vento leggera). Possibili acquazzoni non esclusi.

Quota in Euro

per persona, camera doppia
990 escluso volo
  • trasporti in Grecia
  • alloggio in hotel in camera doppia, colazioni e cene come da programma, bevande incluse
  • escursioni accompagnate
  • bagni e relax in spiaggia
  • la pace di Iraklia, isola di soli 120 abitanti
  • Naxos e le sue meravigliose spiagge
  • la sana cucina greca
Posti liberi

Quota in CHF

per persona, camera doppia
CHF 1090 escluso volo
  • trasporti in Grecia
  • alloggio in hotel in camera doppia, colazioni e cene come da programma, bevande incluse
  • escursioni accompagnate
  • bagni e relax in spiaggia
  • la pace di Iraklia, isola di soli 120 abitanti
  • Naxos e le sue meravigliose spiagge
  • la sana cucina greca
Posti liberi

iscriviti alla newsletter