+41 79 252 94 53 info@ilviandante.net

Maiorca 2020

23 - 31 maggio 2020

16 posti disponibili

Maiorca la più grande delle isole Baleari ha rappresentato fin dall’antichità un fulcro importante per tutto il mondo mediterraneo. Un luogo che nei secoli ha visto passare popoli e genti diverse, ha attirato scrittori ed artisti che hanno a loro volta restituito a Maiorca un’ energia tale da renderla affascinante ed irresistibile ancora oggi. Per questa primavera abbiamo scelto questo splendido angolo del mediterraneo. Un viaggio dedicato al camminare e a visitare alcune importanti località dell’isola. Dormiamo in un piccolo paese affacciato sul mare, una località nascosta e poco conosciuta dal turismo di massa, dove il tempo si è fermato e dove i locali si fermano a parlare con dolcezza a chi chiede informazioni. Un ambiente intimo e tranquillo da dove ci sposteremo per esplorare alcune zone dell’isola, come “La Serra de Tramuntana”, dichiarata Patrimonio dell’Unesco nel 2010, e piccoli paesi resi famosi in tutto il mondo per gli artisti che hanno trascorso del tempo sull’isola

23 maggio: partenza per Palma de Mallorca
Ritrovo in aeroporto (Malpensa o Bergamo, a seconda dei voli disponibili), formalità check-in e decollo, arrivo a Palma de Mallorca.
Arrivati sull’isola ci spostiamo nella struttura dove staremo per qualche giorno. Ci aspetta un paese tranquillo adagiato sul mare. Cena nel nostro alberghetto, pernottamento.

NB: La struttura in cui alloggiamo è a conduzione famigliare e ha poche camere. A seconda del numero di partecipanti, è possibile che ci divideremo in un’altra struttura nelle vicinanze.

24 maggio: Banyalbufar – Estellencs – Banyalbulfar – 4 h circa di cammino (mt +480/-300)
Colazione. Partiamo da Banyalbufar, un paese che è balcone sul mare. Iniziamo un percorso panoramico che segue un antico tracciato, probabilmente di origine musulmana, che termina a Estellencs. Incontriamo lungo il cammino alcune fonti e le grandi case dell’antica nobiltà terriera che hanno definito in modo armonioso e con tanto lavoro il paesaggio rurale di questo angolo della Sierra de Tramuntana. Oltre ai boschi di macchia mediterranea osserviamo anche grandi piante secolari di ulivo. Rientro a Banyalbufar, cena e perottamento.

NB: Il ritorno da Estellencs è possibile anche effettuarlo in bus, per chi lo desidera.

25 maggio: Banyalbulfar – Esporles 4 h circa (+400/-300)
Colazione. Sempre dal nostro  albergo iniziamo il nostro cammino che lungo un sentiero costeggia il mare fino a giungere ad una piccola caletta, dove sarà possibile fare il primo bagno dell’anno. Dopo questa pausa iniziamo una salita fino ad un “mirador”, giunti alla sommità si scende fino al paese di Esporles. Questa è una località poco frequentata dai turisti ma scelta da i residenti dell’isola per uscire dalla più caotica Palma di Maiorca.  Ci concediamo una pausa in uno dei suoi bar. Rientro a Banyalbufar con bus di linea. Cena nel nostro alberghetto

26 maggio: Palma di Mallorca – Antico treno per Soller – Visita di Torrent de Pareis
Colazione. Ci spostiamo verso Palma, città importante a livello internazionale con la sua cattedrale in stile gotico, dove lo stesso Gaudì ha lasciato molto del suo stile. Da Palma prendiamo un treno degli inizi del 1900  che conduce nella cittadina di Soller, dove ancora permane un atmosfera francese. Il Treno costruito per il commercio delle arance, ci trasporta indietro nel tempo: un ritmo lento che permette di ammirare lo splendido panorama.
Nel tardo pomeriggio con un mezzo privato ci spostiamo per visitare  “Torrent de Pareis”, uno dei monumenti naturali più importanti dell’isola. Cena in un ristorante lungo il percorso verso Banyalbufar.

Note: spostamenti con bus pubblici, mezzo privato e treno.

27 maggio: Mercato di Sineu – Valldemossa
Colazione. Stamani visitiamo Sineu, paese dove ogni mercoledì da ben 700 anni si tiene il mercato. Infatti il nucleo, situato nel centro dell’isola, ne rappresentava un punto nevralgico per il commercio. Dopo aver seguito il dedalo di stradine  con le sue bancarelle, dove oggi si espongono i prodotti che Maiorca produce, ci spostiamo nella località divenuta famosa per essere stato scelta come soggiorno invernale di Chopin e la sua compagna Sand, a Valldemossa. Rientro nel nostro alberghetto, cena in paese.

Note: ci spostiamo con mezzo privato

28 maggio: Cuber – Santuario de Lluc – +350/-500
Colazione. Oggi la tappa più impegnativa che ci porta in quello che è considerato il cuore spirituale dell’isola, il Santuario di Lluc, sempre nella splendida Sierra de Tramuntana.  Un percorso incredibile sulle montagne dove il mare sullo sfondo ci lascia storditi, sospesi tra la terra ed uno sfondo azzurro e infinito.

Note: ci spostiamo con mezzo privato

29 maggio: Deia – Port de Soller – 4-5h circa +300/-300
Colazione. Oggi il cammino inizia da Deia, un paese famoso per gli illustri attori americani che hanno scelto questa località per i loro soggiorni. All’interno della Serra di Tramuntana, iniziamo a camminare verso il Porto di Soller . Dal Porto prendiamo la tranvia fino a Soller e poi raggiungiamo Palma de Mallorca, dove pernottiamo.

Note: ci spostiamo con mezzo privato

30 maggio: Palma  de Maiorca – Visita della città e dell’isola di Cabrera (facoltativa)
Colazione. L’ultimo giorno è libero, ognuno sceglie se passeggiare nel bel centro di Palma oppure per chi lo desidera sarà possibile visitare l’isola di Cabrera (costo extra, a carico del partecipante, circa 50 Euro). Cabrera era un luogo frequentato dai sovrani spagnoli, e usato come isola militare, in seguito nel 1991 è stato dichiarato Parco Nazionale Marino e Terrestre, un’ isola da tutelare e da sfruttare per la sua magnifica selvaggia bellezza. Un posto incredibile per concederci un bel bagno prima di lasciare le Baleari.

Notte a Palma.

Nota: le visite di oggi sono facoltative

31 maggio: rientro a Milano
Colazione. Trasferta in bus per l’aeroporto,  decollo per Milano Malpensa. Fine del tour.

NB: le escursioni possono essere modificate causa maltempo o altri imprevisti.

Quota trekking per persona:
Franchi svizzeri
CHF 1780
  (base 8-10 partecipanti)
CHF 1610 (base 11-16 partecipanti)

Euro
EUR 1620
(base 6-10 partecipanti)
EUR 1460
(base 11-16 partecipanti)

Quota volo da Milano:
da CHF 200 a CHF 450, a dipendenza di quanto prima si prenota

Supplementi/Extra (opzionali):
camera singola CHF 270/EUR 250 (soggetta a disponibilità)
visita all’isola di Cabrera (EUR 50)
assicurazione annullamento e assistenza viaggio: CHF 74

Incluso nel prezzo:

  • trasporti in Spagna (mezzi pubblici, traghetti, bus locale o privato)
  • escursioni accompagnate come da programma
  • 8 colazioni, 8 cene

Non incluso:

  • volo da Milano Malpensa (quotato a parte o acquistato individualmente da partecipante)
  • pranzi al sacco
  • eventuali biglietti di ingresso a musei, manifestazioni o attrazioni locali
  • assicurazione viaggio (possibilità di stipulare polizza)
  • tutto quanto non specificato come incluso nel programma

8

Numero partecipanti gruppo:
Max. 16

Sentieristica:
Si cammina su sentieri marcati, prevalentemente su sterrato, con talvolta brevi tratti di asfalto.

Equipaggiamento:
Scarponcini da trekking con suola profilata, meglio se alti alla caviglia. Piccolo zaino di giornata da 15-25l, abbigliamento idoneo con calzoni da escursionismo (NO JEANS!) e magliette tecniche, devono potersi asciugare rapidamente.
Da portare nello zaino: cappellino, crema solare, occhiali, pranzo al sacco, borracce o camel-bag (almeno 1,5lt), telo mare, costume, maglietta di ricambio, k-way o giacca anti-pioggia/vento leggera.

Clima:
Giornate piacevolmente calde, con massime attorno ai +22C°-24C°. Serate fresche, con possibilità di vento. Da portare un capo caldo (pile o maglioncino maniche lunghe, giacca a vento leggera). Possibili acquazzoni non esclusi.