+41 79 252 94 53 info@ilviandante.net

Minorca – Spagna

dal 5 al 12 settembre 2020

10 posti disponibili


Nel cuore del Mediterraneo tra la Spagna e l'Italia si trova Minorca, isola poco conosciuta dal turismo di massa.

Sorella minore delle isole Baleari, la più orientale dell'arcipelago, è stata spesso dimenticata a favore delle più famose Ibiza e Maiorca. Percorrendo l'antico "Camì de Cavalls", il sentiero che si snoda lungo tutto il perimetro dell'isola, si rimarrà affascinati da una molteplicità di paesaggi e ambienti che sono dal 1993 sotto tutela come Riserva della Biosfera dall'UNESCO. Spiagge magnifiche e solitarie, il vento, un importante patrimonio archeologico preistorico, i mulini, i cavalli, il cibo minorchino, i discendenti francesi, inglesi e arabi, il mare... i tanca, le zone lagunari e le formazioni rocciose sono i protagonisti dell'isola. Un cammino per conoscere Minorca, la sua storia, la sua gente e la sua cultura.


Informazioni viaggio

Qui sotto trovate informazioni sul trekking, costi e formulario di iscrizione.

5 settembre: arrivo a Minorca

Ritrovo a Malpensa, formalità check-in e decollo arrivo a Mahon (Minorca) Dall’aeroporto trasferimento in bus privato a Ciutadella, la seconda cittadina più importante dell’isola, adagiata sul mare. Sistemazione nelle proprie camere. Cena e perottamento.


6 settembre: Alaior – Cala en Porter

Colazione. Trasferta in bus per Alaior, magnifico esempio di paese tipico e fuori dalle mete turistiche. Iniziamo a capire l’isola dalle sue abitudini, bevendo un caffè nella piazza accompagnato da una Ensaimada, il dolce tipico delle Baleari. Inizio del cammino fino a giungere al sito archeologico Talayotico di “Torre d’En Galmes” . Proseguiamo lungo la costa e risaliamo il “Barranco de Cala en Porter”.

Nota: Se possibile visitiamo una delle grotte più significative dell’isola: “La Cueva di Xoroi”. Rientro in hotel, cena in ristorante e pernottamento. 4hr cammino, dislivello +- 50m.


7 settembre: San Tomas – Cala Turqueta

Colazione. Trasferta in bus per San Tomas. Attraversiamo uno dei tratti più belli della costa sud dell’isola. Vedremo spiagge bianche bagnate da acque cristalline e ci fermeremo in alcune di queste oasi, come Cala Mitjana e Cala en Turqueta per un bagno di sole. Lungo il percorso, oltre a scenari di tipo esotico, la macchia mediterranea con le sue essenze è la protagonista assoluta, insieme ad oliveti e campi coltivati. Rientro in hotel, cena in ristorante e pernottamento. 5hr cammino, dislivello +-150m


8 settembre: La Festa di Mahon con la parata dei cavalli

Colazione. Oggi è un giorno importante per l'isola e non solo. Parteciapiamo alla Festa di Mahon che conclude il ciclo estivo di queste celebrazioni che sono legate fin dal XIV secolo alla tradizione dei cavalli di Minorca. Una festa emozionante e partecipata da tutti i Minorchini, noi faremo parte del tutto. Bus speciale da Ciutadela a Mahon (da pagare in loco).


9 settembre: Merato - Es Grau - S'Albufera - Faro di Favaritx

Colazione. Partenza in bus per la bellissima traversata del Parco Naturale “De S’Albufera des Grau” che rappresenta il nucleo della riserva della biosfera, quindi dal punto di vista ambientale è la parte più importante dell’isola. Attraverseremo la zona umida, una distesa d’acqua dolce dove gli uccelli nidificano su piccole isole galleggianti per arrivare infine al Faro di Favaritx dove un paesaggio lunare ci lascia senza fiato. In mattinata facciamo la spesa al mercato del pesce, che nella serata verrà cucinato in un ristorantino tipico del paese.

4hr cammino, dislivello +- 300m


10 settembre: Cala Morell – Els Alocs

Colazione. Trasferta in bus per Cala Morell, dove iniziamo un percorso nel nord di Minorca. Il sentiero attraversa un’altra parte selvaggia di quest’isola. Anche oggi una varietà di colori lungo il nostro percorso: dal verde della vegetazione, al rosso della roccia che si trasforma in giallo poi ancora rosso. Un continuo cambiamento di scenografia e di energia fino al culmine di Cala Pilar, una delle spiagge meno accessibili e meglio conservate di Minorca. Rientro in hotel, cena in ristorante e pernottamento. 4,5h cammino, dislivello +-200m

Note: Nella prima parte della mattina lasciamo un pò di tempo alla visita del mercato di Ciutadella.


11 settembre: Mahon e il suo porto, Isola del Rei, Punta Nati

Colazione. Trasferta in bus verso Mahon, la capitale di Minorca, dove ci imbarchiamo per visitare il porto naturale, considerato tra i più grandi d’Europa, e sostare nell’isola del “Rei”. Nel tardo pomeriggio si parte per Punta Nati e camminiamo in uno scenario fatto di pietre e scogliere a picco sul mare, dove aspettiamo il calar del sole. Rientro in hotel, cena e pernottamento. 3hr di cammino, dislivello +-30m


12 settembre: rientro a Malpensa

Colazione. Check-out dal nostro hotel e partenza in bus per l’aeroporto. Disbrigo formalità check-in e decollo per Milano Malpensa. Fine tour.


Guida del trekking: Federica Amaducci


NB: le escursioni possono essere modificate causa maltempo o altri imprevisti

Quota trekking per persona:

  • EUR 1390 (minimo 8 partecipanti)
  • EUR 1270 (da 10 a 15 partecipanti)

Quota volo da Milano:

  • da EUR 200 a EUR 400, a dipendenza di quanto prima si prenota

Supplementi/Extra (opzionali):

  • camera singola EUR 90 (soggetta a disponibilità)
  • assicurazione annullamento e assistenza viaggio: EUR 60

Incluso nel prezzo:


  • trasporti sull’isola (bus locale o privato)
  • escursioni accompagnate come da programma
  • 7 colazioni, 7 cene incluso acqua e vino.


Non incluso:


  • volo da Milano Malpensa (quotato a parte o acquistato individualmente da partecipante)
  • pranzi al sacco
  • una cena speciale dove acquistiamo individualmente il pesce al mercato, spesa ca. 10-15 EUR a testa. Al ristorante verrà cucinato, contorni e bibite sono inclusi
  • eventuali biglietti di ingresso a musei, manifestazioni o attrazioni locali
  • assicurazione viaggio (possibilità di stipulare polizza)
  • tutto quanto non specificato come incluso nel programma


  • Grado di difficoltà:
  • Da moderato a intermedio. Necessaria una condizione fisica buona, qualche uscita di allenamento prima della partenza è necessario.
  • Si cammina in media 4-6h al giorno, percorrendo dagli 8 ai 15km. Dislivelli modesti, non superiori ai 300m sia in salita che discesa.


  • Numero partecipanti gruppo:
  • Max. 15


  • Sentieristica:
  • Si cammina su sentieri marcati, prevalentemente su sterrato, con talvolta brevi tratti di asfalto.


  • Equipaggiamento:
  • Scarponcini da trekking con suola profilata, meglio se alti alla caviglia. Piccolo zaino di giornata da 15-25l, abbigliamento idoneo con calzoni da escursionismo (NO JEANS!) e magliette tecniche, devono potersi asciugare rapidamente.
  • Da portare nello zaino: cappellino, crema solare, occhiali, pranzo al sacco, borracce o camel-bag (almeno 1,5lt), telo mare, costume, maglietta di ricambio, k-way o giacca anti-pioggia/vento leggera.


  • Clima:
  • Giornate relativamente calde, con massime attorno ai +24C°26-C°. Serate fresche, con possibilità di vento. Da portare qualche capo caldo (pile o maglioncino maniche lunghe, giacca a vento leggera). Possibili acquazzoni non esclusi.