il viandante

Toscana, Garfagnana e Alpi Apuane

Dal 1° al 8 agosto 2020

mini-gruppo max 8 persone

La Garfagnana rappresenta un territorio ricco di storia e storie da raccontare, dove ancora oggi ci sono molti angoli da scoprire.
Non da meno, questa splendida terra rimane una zona della toscana al di fuori dalle mete turistiche di massa.
In questo scenario ubicato a nord della provincia di Lucca, un lembo compreso tra le Alpi Apuane e la catena principale dell'Appennino Tosco Emiliano, ci muoveremo durante questo splendido trekking per scoprire questa splendida terra, carpirne i suoi segreti, il carattere della sua gente e assaporare la sua incredibile cucina, fatta ancora di sapori autentici. La Garfagnana offre un'ampia varietà di paesaggi, a partire da una fascia montana impervia, rocciosa e incontaminata sulle Alpi Apuane, controbilanciata dal declivio più dolce ricco di prati dell'Appennino, che si trasforma poi alle quote minori in un collina ricca di coltivi particolarmente pregiati.
Lungo il fiume Serchio, il corso principale della vallata che durante i millenni ha modellato la valle, l'uomo ha costruito ponti di pietra incredibili, tra cui il famoso “Ponte del Diavolo”. Pernotteremo in due strutture: prima a Barga, meraviglioso borgo della Garfagnana, poi ci sposteremo a Careggine, un nucleo isolato con vista spettacolare sulle Alpi Apuane.
Un cammino che combina storia, natura e gastronomia, alla scoperta di un'area poco nota della Toscana che ti lascerà a bocca aperta!

1 agosto: arrivo in treno a Lucca – trasferimento in Garfagnana a Barga

Ritrovo partecipanti a Lucca, stazione FS. Trasferimento con minibus privato a Barga, splendido borgo della Garfagnana dove alloggiamo in hotel vicino al centro storico del paese. Cena in ristorante.

2 agosto: Anello di Barga

Colazione. Stamani partiamo a piedi dalla nostra struttura per iniziare l’esplorazione della terre intorno al bel paese di Barga. Un percorso tra natura, storia ed incontri con produttori locali. In questo territorio si produce zafferano e vino, un luogo per cominciare a capire piccole realtà di questo angolo di Toscana. Nella tarda serata vista turistica di Barga, seguita da cena sempre nel centro storico del borgo.
4hr cammino, dislivello +- 350m.

3 agosto: Scorci di Appennino – da Renaio lungo la dorsale tra Lucca e Modena

Colazione. La giornata di oggi sarà un poco più impegnativa della precedente e ci permette di conoscere la parte affascinante dell’appennino Tosco-Emiliano. Un territorio ricco di storia che ha visto il passaggio di molteplici genti e nobili, tra cui ducati di famiglie importanti del territorio (gli Estensi e la stessa importante famiglia dei Medici). Il percorso di oggi, dopo un inizio nel bosco di faggi, si sviluppa su un percorso panoramico di estrema bellezza. Ritorno a Barga, cena nel ristorante del nostro albergo
circa 5hr cammino, dislivello +-600m

4 agosto: Anello di Borgo a Mozzano – degustazione dei vini in azienda agricola locale

Colazione. Partenza in treno verso Borgo a Mozzano, famoso per il suo splendido Ponte della Maddalena sul fiume Serchio. Oggi ci aspetta una camminata sulle colline di questo territorio. Attraversiamo piccoli nuclei abitativi e la meravigliosa Pieve di Cerreto, forse opera della stessa Matilde di Canossa. Per pranzo raggiungiamo l’azienda agricola Macea, gestita da una famiglia del luogo che da sempre produce vino, un esempio di amore per questa terra tramandato da padre in figlio! Rientro a Barga, cena in paese.
3hr cammino, dislivello +- 200m

5 agosto: visita alla Grotta del Vento del paese di Fornovolasco e dell’Eremo di Calomini.

Colazione. La Grotta Vento rappresenta lo spirito delle Alpi Apuane, della sua natura carsica fatta di antri e acque sotteranee. Intereressante visita per capire meglio l ‘anima di questo territorio. Durante la giornata facciamo una sosta nel paese di Fornovolasco e nello splendido eremo di Calomini ricavato nelle roccia. Stasera si dorme in una struttura a qualche chilometro dopo Castelnuovo di Garfagnana che offre una delle viste più belle sulle Alpi Apuane. Cena in struttura.

6 agosto: Visita a Castelnuovo di Garfagnana e anello a piedi della Fortezza di Montealfonso

Colazione. Oggi visitiamo Castelnuovo di Garfagnana il paese più importante di queste terre, dove lo stesso Ariosto ha vissuto 2 anni come governatore per conto della famiglia degli Estensi.
A pranzo facciamo una sosta in uno dei primi presidi Slow Food nati in Italia. La famiglia di Andrea ci attende per farci gustare le prelibatezze prodotte in questo territorio.
Per chi lo desidera, nel pomeriggio passeggiata sul colle sopra il paese per raggiungere la fortezza di Alfonso.
2hr di cammino, dislivello +-150m

7 agosto: sulle Alpi Apuane – Anello di Isola Santa – Puntato e ritorno

Colazione. Raggiungiamo un piccolo lago dove il paese di Isola Santa è il nostro punto di partenza. Iniziamo  a salire in un bosco fitto di faggi, la pianta delle nostre montagne! Arriviamo a Col di Favilla, dove il famoso scrittore Fosco Maraini vi soggiornò. Da qui ci spingiamo verso Puntato, antico alpeggio ricco di storia e leggende dedicate “All’Omo selvatico”. Nel pomeriggio riprendiamo il nostro sentiero per tornare al paese di Isola Santa.
Ci aspetta una cena speciale nella struttura dove dormiamo.
4hr di cammino, dislivello +-500m

8 agosto: preparativi e rientroentro a Malpensa

Colazione. Check-out dal nostro hotel e partenza verso la stazione FS di Lucca, dove termina il nostro cammino. Fine tour.

Guida del trekking: Federica Amaducci

NB: le escursioni possono essere modificate causa maltempo o altri imprevisti

Grado di difficoltà:
Da moderato a intermedio. Necessaria una condizione fisica buona, qualche uscita di allenamento prima della partenza è necessario.
Si cammina in media 4-5h al giorno, percorrendo dagli 8 ai 15km. Alcune tappe hano dislivelli medi, non superiori ai 600m sia in salita che discesa.

Numero partecipanti gruppo:
Max. 8

Sentieristica:
Si cammina su sentieri marcati e mulattiere,  talvolta con tratti di asfalto.

Equipaggiamento:
Scarponcini da trekking con suola profilata, meglio se alti alla caviglia. Piccolo zaino di giornata da 15-25l, abbigliamento idoneo con calzoni da escursionismo (NO JEANS!) e magliette tecniche, devono potersi asciugare rapidamente.
Da portare nello zaino: cappellino, crema solare, occhiali, pranzo al sacco, borracce o camel-bag (almeno 1,5lt), maglietta di ricambio, k-way o giacca anti-pioggia/vento leggera.

Quota in Euro

per persona, camera doppia
1290 escluso viaggio in treno
  • trasporti in minibus privato
  • minigruppo: max 8 partecipanti
  • alloggio in buoni hotel, camera doppia (singole limitate, con supplemento)
  • colazioni e cene
  • visite e degustazione prodotti locali
  • Garfagnana: una Toscana diversa, sconociuta e affascinante
posti liberi

Quota in CHF

per persona, camera doppia
CHF 1480 escluso viaggio in treno
  • trasporti in minibus privato
  • minigruppo: max 8 partecipanti
  • alloggio in buoni hotel, camera doppia (singole limitate, con supplemento)
  • colazioni e cene
  • visite e degustazione prodotti locali
  • Garfagnana: una Toscana diversa, sconociuta e affascinante
posti liberi

iscriviti alla newsletter