il viandante

Ticino, Valle Onsernone

onsernone

Dal 24 al 27 agosto 2020

Ticino, terra di montagne e valli. A ridosso del confine con l'Ossola (Piemonte) troviamo la Valle Onsernone, un stupendo angolo poco conosciuto e ancora tradizionale del Canton Ticino. Una strada tortuosa attraversa fitte foreste e meravigliosi villaggi, costruiti su terrazzamenti a picco sul torrente Isorno che scorre in basso. La valle ha subito un forte spopolamento nel corso del secolo scorso ma, grazie alla sua ubicazione un po' "scomoda" e fuori dagli assi principali, ha mantenuto ancora le caratteristiche territoriali intatte come nel passato. Non desta stupore infatti che tanti artisti e pensatori da tutta Europa hanno scelto di trascorrere parte della loro vita in questi posti incantevoli, attratti dalla vita semplice e dal contatto con la natura aspra e maestosa di questa valle. Andremo a camminare nei boschi e raggiungeremo vette e laghetti splendidi, facendo base a Vergeletto, un nucleo di 68 anime nella omonima valle solcata dal torrente Ribo. Pernottiamo in ostello, condivideremo le cene autogestite e vivremo 4 giorni di pura natura, a pochi passi dalle nostre case!

24 agosto:
Partenza con minivan collettivo in uno dei punti di ritrovo (orari e luoghi verranno comunicati successivamente). Arrivo a Vergeletto, sistemazione in ostello. Breve visita al paese e ai suoi mulini storici. Tempo permettendo, ci spostiamo a Spruga e andiamo ai famosi Bagni di Craveggia, antica stazione termale recentemente recuperata. Cena in ostello, pernottamento.

25 agosto:
Colazione. Trasferimento con nostro van a Comologno, da dove saliamo all’Alpe e Lago di Salei. Passiamo prima attraverso il bellissimo nucleo di Ligünc, poi entriamo in un magnifico bosco di faggi e larici, fino a raggiungere prima l’alpe, poi il lago di Salei, a quota 1923m. Chi vuole, può concedersi un bagno rinfrescante, seguito da relax, tintarella e pranzo pic-nic. Nel primo pomeriggio saliamo al passo del Busan (2005m), dove pieghiamo a ovest e scendiamo verso Spruga passando dall’alpe di Pesced e Piansecco, arrivando infine al grazioso villaggio di Spruga. Concludiamo l’anello seguendo la strada cantonale fino a Comologno. Rientro a Vergeletto, cena in ostello, pernottamento.
2h30min salita, 2h30min discesa, 9km,  dislivello +-910m

26 agosto:
Colazione. Ci attende una stupenda escursione attraverso una valle laterale poco frequentata che sale e sconfina in Valle Maggia fino al meraviglioso lago di Alzasca, uno dei più belli delle Alpi Ticinesi. Attraversiamo la Valle Camana, prima con una dolce salita, poi decisa e ripida in direzione dell’Alpe e Bocchetta di Doia (2054m). Da qui si scende al Lago Alzasca (1855m) dove sostiamo ad ammirare questo gioiello dai colori incredibili. Rientro per la stessa via o in alternativa risaliamo verso la Bocchetta della Molinera fino a raggiungere l’Alpe di Categn, per ridiscendere la Val Fümegna e Camana fino al rientro a Vergeletto. Cena in ostello, pernottamento.
3h30min salita, 3h discesa, 16km, dislivello cumulato+- 1350m.

27 agosto:
Colazione. Concludiamo le nostre avventure in Onsernone salendo con la funicolare da Zott verso l’alpe di Salei. Da qui iniziamo un cammino in costa, molto panoramico, con qualche saliscendi e attraversiamo tutta la Val di Vergeletto, passando dal rifugio Arena. Si prosegue fino all’alpe di Porcaresc, dove con una deviazione si può salire passo della Cavegna e raggiungere l’omonimo laghetto. Si ritorna scendendo fino al Piano delle Cascine e si termina a Vergeletto. Fine tour, rientro con minivan ai vari punti di ritrovo.
Totale di ca. 5h30min di cammino, 17,5km, dislivello +530/- 1330m.

Guida del trekking: Marco Carletto

NB: In ostello NON sono previste camere singole. Si dorme in camere condivise, con distanziamento secondo nuove norme igieniche. Bagno in comune.
Le escursioni possono essere modificate causa maltempo o altri imprevisti.

 

Grado di difficoltà:

Impegnativo. Necessaria una condizione fisica molto buona, imperativo avere maturato un buon allenamento prima della partenza.
Si cammina in media 4-6h al giorno, percorrendo dagli 8 ai 16km. Dislivelli importanti, compresi tra 900m e 1500m.

Numero partecipanti gruppo:
Max. 13

Sentieristica:
Si cammina su sentieri marcati di montagna, normalmente senza difficoltà tecniche di rilievo, ma possono presentare alcuni brevi tratti leggermente esposti o insidiosi. prevalentemente su sterrato, Necessaria un equipaggiamento adeguato all’alta montagna.

Equipaggiamento:
Scarponcini da trekking con suola profilata, meglio se alti alla caviglia. Piccolo zaino di giornata da 15-25l, abbigliamento idoneo con calzoni da escursionismo (NO JEANS!) e magliette tecniche, devono potersi asciugare rapidamente.
Da portare nello zaino: cappellino, crema solare, occhiali, pranzo al sacco, borracce o camel-bag (almeno 1,5lt), capo caldo in pile o lana, maglietta di ricambio, k-way o giacca anti-pioggia/vento.

Clima:
Giornate piacevolmente calde, con massime attorno ai +22C°-24C°. Serate fresche. Da portare qualche capo caldo (pile o maglioncino maniche lunghe, giacca a vento leggera). Possibili acquazzoni e temporali non esclusi.

Quota in CHF

per persona, camera condivisa
CHF 530 tutto incluso
  • trasporto in minivan da/per Vergeletto
  • diversi punti di partenza: Chiasso, Bioggio, Cadenazzo, Locarno
  • escursioni accompagnate
  • alloggio in ostello 3 notti, camera condivisa
  • colazione, pranzi al sacco e cene inclusi
  • la natura incontaminata tra foreste, laghi alpini e cime meravigliose
  • la scoperta di un angolo ticinese poco battuto
Posti liberi

Quota in EUR

per persona, camera doppia
499 tutto incluso
  • trasporto in minivan da/per Vergeletto
  • diversi punti di partenza: Chiasso, Bioggio, Cadenazzo, Locarno
  • escursioni accompagnate
  • alloggio in ostello 3 notti, camera condivisa
  • colazione, pranzi al sacco e cene inclusi
  • la natura incontaminata tra foreste, laghi alpini e cime meravigliose
  • la scoperta di un angolo ticinese poco battuto
Posti liberi

iscriviti alla newsletter